Excite

VoIP: le novita'

Telefonare spendendo poco è uno degli argomenti di business più gettonati degli ultimi anni. Sia da rete fissa che (e soprattutto) da rete mobile ogni compagnia telefonica ha prodotto man mano offerte sempre più convenienti. Questo ha reso talvolta meno attraente la tecnologia VoIP, ma novità che stanno rinnovando questa interessante tecnologia e quindi il suo appeal verso i potenziali utenti sono già arrivate.

VoIP in mobilità

Come molti di voi sapranno, VoIP è l’acronimo di Voice Over IP, dove IP significa Internet Protocol.

In sostanza si tratta di un sistema che consente di sfruttare le potenzialità del web per veicolare la voce (e le immagini) in tempo reale. Questo consente di effettuare telefonate e videochiamate a bassissimo costo.

Il più famoso sistema che permette questo tipo di comunicazione tra utenti è Skype, un software nato per connessioni tra postazioni fisse.

Normalmente le telefonate e le videochiamate VoIP verso utenti che utilizzano lo stesso software (ad esempio, per l’appunto, Skype) sono gratuite, mentre se si vuole chiamare un cellulare o un numero fisso occorre stipulare un abbonamento che comunque è molto conveniente, soprattutto se la telefonata è verso l’estero.

L’ultima frontiera per il VoIP, novità che peraltro non poteva essere altrimenti, riguarda le applicazioni per telefonia mobile. Questo nonostante le resistenze che molti operatori di questo campo facciano verso un sistema che potrebbe essere decisamente concorrenziale.

Infatti, sono oggi presenti molti operatoti VoIP che offrono applicazioni sia per Android che per iOS. Scaricandole sui propri smartphone, queste App consentono telefonate estremamente convenienti, anche in questo caso soprattutto per chi fa molte chiamate verso paesi stranieri. Se gli utenti usano la stessa App, le chiamate saranno gratuite.

Oltre a Skype, altre società che si occupano di VoIP anche per telefonia mobile sono MTalk (ex Messagenet), 007VoIP, Voicee e Chiamasemplice.

La qualità audio

Soprattutto nelle chiamate tra cellulari, la qualità audio spesso è molto carente. Questo può rendere la comunicazione difficoltosa a causa della scarsa intellegibilità’ delle parole.

Per far fronte a questo problema, e quindi per rendere l’utilizzo di sistemi VoIP più attraente, la novità sta nella cosiddetta “alta definizione audio”. Questa funzione, sfruttabile quando la velocità dei dati è sufficiente, consente comunicazioni quasi ad alta fedeltà, eliminando qualsiasi criticità di comprensione delle parole.

Se la banda disponibile non è sufficiente, si può disabilitare la funzione, ritornando a qualità audio normali. La disabilitazione, manuale con MTalk, è automatica con Skype, che è in grado di modulare la qualità audio in funzione della velocità di connessione disponibile.

L’alta definizione audio è possibile solo tra utenti che utilizzano lo stesso operatore VoIP.

adsl.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016