Excite

Pennetta Adsl: Internet quando e dove vuoi!

Tra i diversi problemi che deve affrontare l'Italia (nucleare, privatizzazione dell'acqua, ecc.), c'è anche quello non meno importante della connettività. Il cosiddetto Digital Divide, ossia il fatto che molte zone d'Italia non sono ancora coperte dall'Adsl, è un'altra piaga che affligge il nostro paese, soprattutto in relazione alle altre nazioni europee.

Negli ultimi tempi sono venuti i modem Usb a colmare il divario che ci separa dal resto di Europa. Sembrano normali pennette Usb ma in realtà contengono una Sim card con cui è possibile collegarsi a Internet dovunque ci si trovi. Il primo a lanciarle è stato H3G, segnando un vero e proprio boom di vendite. Hanno seguito a catena tutti gli altri operatori: Vodafone, Tim, Wind, Fastweb e Yahoo.

Ma a cosa è dovuto tanto successo? Il perché è presto detto. Gli utenti, stanchi di essere presi per i fondelli con connessioni spacciate per Adsl ma che sono in realtà Isdn a 56kb, hanno pensato bene di ripiegare sulla pennetta Adsl. Se si considera poi che questo tipo di connessione non richiede un telefono fisso, si capisce perché risulti particolarmente attraente a quella fascia di popolazione - sempre più ampia - che non ha attivi.

Esistono due tipologie principali di abbonamenti modem Usb: quelli a tempo e quelli a volume. I primi consentono a un prezzo fisso di navigare un tot di ore ogni mese; se si sfora, si paga un sovrapprezzo. I secondi, pensati per chi naviga saltuariamente, prevedono un limite mensile di dati scaricati; oltre il quale, anche in questo caso, bisognerà pagare un sovrapprezzo.

  • Fonte:
  • ciudadbarinas.olx.com.ve

adsl.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016