Excite

Offerte adsl, occhio alla durata dell'abbonamento

  • Foto:
  • © incom.fi.it

Tutte le principali associazioni dei consumatori, e non solo quelle, raccomandano il massimo della prudenza sia durante la scelta sia durante la sottoscrizione di un abbonamento. Certo, è vero che le bollette pazzesche che lasciavano segni pesanti nel bilancio famigliare, oggi non ci sono di più; i costi dei servizi telefonici, sia per il fisso che per il mobile e l’adsl si sono notevolmente abbassati negli ultimi 10 ed il telefono non incide più come prima.

Tuttavia attenzione e prudenza restano comunque d’obbligo prima di aderire ad una delle tante promozioni ed offerte adsl visto che comunque si tratta di una spesa mensile, che se non realmente necessaria è bene evitare. Proprio per questo uno dei primi punti da chiarirsi prima di scegliere l’offerta adsl che più si avvicina alle nostre esigenze è capire per quanto tempo pensiamo di dover utilizzare il servizio stesso. Chi vive in affitto e non ha tempi lunghi di residenza nella propria abitazione dovrebbe optare per quelle offerte adsl che non impongono tempi minimi di abbonamento troppo lunghi. Un buon esempio in questo senso è Aruba che prevede un tempo minimo di abbonamento di soli 2 mesi.

Viceversa se si attiva una linea adsl su quella che pensiamo sarà la nostra abitazione per diversi anni allora l’unico aspetto a cui porre reale è il costo ‘finale’ dell’abbonamento. Oggi tutte le offerte adsl prevedono un costo promozionale di solito scontato del 50% per il primo anno di abbonamento.

Bisogna dunque vedere con attenzione quale sarà in tutti gli anni a venire il costo della nostra offerta adsl e compararla con le altre proposte dei vari operatori.

adsl.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016