Excite

I modem usb

L'elevata versatilità delle prese usb dei computer ha fatto si che questo tipo di connessione dati abbia avuto un grande successo. In alcuni casi questa connessione ha soppiantato quelle dedicate, come ad esempio le vecchie PS2 per mouse e tastiera.I nuovi PC hanno un numero relativamente elevato di queste porte, che permettono loro di gestire molte periferiche.Una periferica che in tempi relativamente recenti è disponibile anche con questo tipo di connessione dati è il modem per la linea ADSL. Questo tipo di periferiche sono chiamate modem usb.

Di cosa si tratta

I modem ADSL hanno un ingresso formato da una porta WAN (RJ11) da connettere alla linea telefonica analogica abilitata ADSL. Dal punto di vista della comunicazione verso il PC, esistono essenzialmente tre tipi di modem ADSL:

  1. Modem ADSL con interfaccia PCI, che sono utilizzati esclusivamente per le schede contenute all'interno del case stesso del PC.
  2. Modem ADSL con interfaccia Ethernet. Sono dispositivi esterni al PC, e attualmente sono i più diffusi in commercio. Si connettono al computer tramite le prese RJ-45, per la verità piuttosto delicate se sottoposte a frequenti inserimenti.
  3. Modem ADSL con interfaccia usb. Anche questi ovviamente esterni al case del computer, si connettono allo stesso tramite la connessione usb. Le prese usb standard sono le "Type-A", meccanicamente molto più robuste delle RJ-45, per cui, soprattutto nel caso di PC portatili, sono da preferire.

Dal punto di vista delle prestazioni, l'interfaccia usb, rispetto alla Ethernet, offre teoricamente alcuni vantaggi. Infatti, la velocità di trasmissione dati della Ethernet standard è si 100 Mbit/s, mentre per la usb, dalla versione 2.0, arriva già a 480 Mbit/s, e la 3.0 è dichiarata fino a 4.8 Gbit/s. Quanto questo possa realmente influenzare realmente le prestazioni di un sistema Modem ADSL è piuttosto dubbio, essendo il "collo di bottiglia", attualmente, in altri punti della catena.Anche dal punto di vista del "tempo di latenza" la connessione USB offre qualche vantaggio rispetto alla Ethernet.

Per il corretto funzionamento, i modem usb richiedono l'installazione di driver dedicati che sono anche dipendenti dal sistema operativo utilizzato dal computer. Per questo occorre accertarsi che il modem usb che si intende utilizzare abbia i driver compatibili.

Marche e prezzi

Dal punto di vista dei costi, i modem ADSL usb sono molto economici: da meno di 10 euro a circa 30 euro si possono trovare ottimi dispositivi.

Le marche che costruiscono e commercializzano questi tipi di apparecchi sono un po' tutte le aziende specializzate in periferiche per PC. Troviamo quindi, tra gli altri, D-Link, Conexant, Atlantis-Land e Trust.

adsl.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016