Excite

Disdetta Adsl: come farla?

Quando per una ragione qualsiasi decidete di interrompere un abbonamento di qualsiasi genere, improvvisamente tutti gli operatori del servizio in questione spariscono, ediventa impossibile ricevere risposte: Vi trovate in un mare di confusione, attorniati dai soliti noti (amici e parenti) del genere "ti spiego tutto io" il che crea ancora più confusione. Vediamo come affrontare la disdetta ADSL.

Cosa fare per disdire l'abbonamento ADSL

In teoria per prima cosa è opportuno chiamare il servizio assistenza del gestore in questione, e tentare di avere delucidazioni dall'operatore. E' consigliabile chiamare più volte e parlare con diversi operatori, che, puntualmente vi daranno indicazioni differenti fra loro per affrontare la pratica, per mettere in confusione l'utente e spingerlo a desistere. Leggete attentamente questa breve guida e tutto apparirà semplice:

Alice Telecom

Il costo per disdire il contratto ADSL in questo caso è di euro 48, compresi d'iva che saranno accreditati nella bolletta successiva al momento della richiesta. Sul sito www.187 troverete il modulo da scaricare e compilare in ogni sua parte. E' richiesto il numero del contratto, il numero di telefono, i dati personali dell'utente e in allegato una copia del documento d'identità.

Quando il modulo è compilato completamente, va inviato prima via fax al numero che vi fornirà il servizio assistenza e in seguito in formato cartaceo alla sede di competenza della vostra zona.

Conviene dopo 24 ore richiamare per avere conferma che la pratica è in lavorazione.

La disdetta Adsl con Telecom è la più semplice da eseguire, essendo la stessa, la fornitrice ufficiale di tutte le utenze telefoniche alla quale devono poi appoggiarsi tutti gli altri gestori.

Gli altri gestori

Vodafone Station

L'iter è praticamente uguale. Cambia il tipo di modulo che richiede maggiori informazioni, compreso il codice IBAN per avere eventuali rimborsi. In questo caso, la pratica va spedita con raccomandata A.R. presso la sede centrale.

Chiamate il servizio assistenza e informate l'operatore di quanto, in modo che possa segnalare telematicamente l'avvenuta richiesta di disdetta.

TeleTu e Wind

Stesso procedimento a quello precedente, anche questo modulo lo trovate in Rete.

Fastweb

Questo gestore richiede una pratica leggermente diversa, con il solito modulo da scaricare dalla Rete, che richiede informazioni aggiuntive.

Bisogna fornire tutti dati richiesti, compresi alcuni particolari del contratto e fare due copie: una da inviare per raccomandata A.R a Fastweb e un'altra a Telecom per conoscenza.

Per questo gestore, è consigliabile, dopo avere inoltrato la pratica, restare in contatto con Telecom al fine di evitare problemi tipo la sospensione della linea telefonica.

Problema risolto!

La disdetta ADSL con i gestori privati non comporta alcun tipo di costo se non il pagamento di quanto fruito fino al momento della scissione del contratto. Conviene, comunque, restare in contatto con il servizio clienti Telecom fino al momento in cui la pratica sarà chiusa per non avere brutte sorprese.

adsl.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016