Excite

Come connettersi ad una rete wireless protetta

  • ildemocratico.com

Una rete wireless, detta W-Lan, permette di collegare più dispositivi hi-tech tra loro senza bisogno di cavi. In modo particolare, quando ci riferiamo alle reti wireless, parliamo di connessione ad internet senza fili.Da un lato ci dovrà essere una sorgente del segnale Wi-Fi, come ad esempio un router, e dall'altra parte ci dovrà essere un dispositivo dotato di scheda Wi-Fi, come un portatile, un PC o uno smartphone.

In Italia ci sono numerosissimi "Wi-Fi hotpsot", ossia delle aree coperte dal segnale Wi-Fi, dove tutti possono collegarsi ad internet gratuitamente o a pagamento. In genere questi hotspot richiedono al cliente d'inserire dei dati d'accesso: una username e una password. La maggior parte delle reti W-LAN domestiche e pubbliche sono protette da una chiave d'accesso per motivi di sicurezza.

Come connettersi ad una rete wireless protetta?

Le reti W-LAN possono essere protette da chiavi; in particolare, le più comuni sono le chiavi WEP, WPA e WPA2 (detta IEEE 802.11i). Su internet si potranno leggere diverse guide che illustreranno come violare una rete protetta (specialmente se questa ha una chiave WEP), ma naturalmente la procedura è illegale.

Per conoscere la nostra chiave WEP o WPA, basterà andare all'indirizzo di configurazione del nostro router (solitamente è http://192.168.0.1/) e andare su "Impostazioni Wireless". Lì troveremo le diverse chiavi WEP o WPA che dovranno essere inserite nei dispositivi che vorranno accedere alla rete. È importante impostare l'accesso dal router e verificare la tipologia di chiave utilizzata (Sistema Aperto, Chiave Condivisa, a 64 bit, a 128 bit, ecc...).

Inseriti i dati d'accesso sul dispositivo dotato di Wi-Fi, sarà possibile collegarsi alla rete. In presenza di hotspot gratuiti, ma protetti da password, bisognerà chiedere la password al gestore della rete.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020