Excite

Come collegarsi a una rete wireless protetta

Tutti i router wireless ADSL in commercio, vengono forniti con dei software che consentono una rapida configurazione sui propri PC. A volte, però, ci si trova in presenza di reti WiFi già configurate, che possono essere quelle di un ufficio, di un hot spot pubblico o della casa di un amico, dove non è possibile ripetere da zero queste procedure.

Bisogna quindi collegarsi a una rete wireless protetta, perché difficilmente un punto di accesso WiFi sarà lasciato senza password. Per farlo bisogna quindi disporre come prima cosa della password di accesso, che sarà fornita da chi ha configurato la rete (ad esempio, in un locale pubblico dove è presente un "hot spot WiFi", sarà sufficiente chiedere al gestore i dati di account per accedervi e le condizioni per utilizzare questa connessione ad internet, che potrà essere disponibile a carattere gratuito oppure a pagamento). Viceversa, l'accesso non autorizzato ad una rete wireless, con metodi più o meno ortodossi, è sempre e comunque un reato, quindi non ci si può connettere ad un router WiFi senza autorizzazione, anche se questi è stato configurato senza una password a sua protezione.

I moderni sistemi operativi offrono delle procedure semplificate per collegarsi alle reti WiFi in modo davvero rapido. Vediamo quali sono quelle previste dai sistemi più diffusi.

 

  • Microsoft Windows

Con Microsoft Windows 7, la connessione ad una rete WiFi si effettua come segue. In primo luogo bisogna fare clic sul classico pulsante "Start" quindi, dal menu a tendina che si apre, scegliere le voci "Pannello di controllo", "Rete e Internet" e infine "Centro connessioni di rete e condivisione". Si aprirà una pagina che, nel riquadro a sinistra, mostrerà i punti di accesso wireless rilevati dal sistema. A quel punto sarà sufficiente cliccare sul punto di nostro interesse e poi su "Avanti" per dare il via alla procedura di configurazione guidata della rete senza fili, che si concluderà con l'inserimento della password.

  • MacOS

In casa Apple, ad esempio su Mac OS X Leopard, bisogna puntare l'attenzione sulla prima icona in alto a sinistra, cliccando sulla quale si apre un menù nel quale c'è la voce "Attiva Airport". Una volta attivato questo servizio, il sistema mostrerà automaticamente le reti WiFi presenti. Cliccando sul nome di una di queste reti, si attiverà la semplice procedura guidata per accedervi, con la richiesta finale di nome utente e password.

  • GNU/Linux

Con una distribuzione GNU/Linux come Ubuntu, è ancora più semplice. Dal menù "Sistema" scegliere la voce "Amministrazione", quindi "Connessioni di rete". Anche in questo caso basta cliccare sul nome della rete alla quale ci si vuole connettere per avviare la procedura di configurazione.

Come si vede, collegarsi ad una rete wireless protetta è molto più semplice di quanto si possa pensare. Altre informazioni che possono tornare utili durante queste procedure, sono ad esempio quelle relative al protocollo di cifratura utilizzato dal router per proteggere ancora meglio il traffico di dati in entrata e uscita (password inclusa), ma queste informazioni sono tutte facilmente reperibili presso il gestore della rete wireless.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017