Excite

Agenda digitale

L'Agenda digitale europea è stata presentata nel 2010 allo scopo di favorire la crescita economica con lo sviluppo e l'innovazione del potenziale tecnologico presente e futuro. L'obiettivo principale dell'Agenda è quello di creare e ottenere vantaggi socio-economici dalla nuova infrastruttura delle reti internet veloci e super-veloci. L'Agenda è stata recepita è promossa a gennaio 2012 dal Governo Italiano.

L'Agenda digitale nella vita di tutti i giorni

Il motto di Agenda digitale è "Dare all'Italia una strategia digitale". Uno dei problemi più evidenti della nostra nazione è il digital-divide, c'è ancora un 5% della popolazione che non ha accesso alla banda larga e una percentuale più ampia ha serie difficoltà ad essere competitiva, sopratutto per quanto riguarda le imprese.

Una qualità della vita, la competizione con i paesi europei sono date dalla tecnologia. Come per la rivoluzione industriale, le macchine a vapore e l'energia elettrica, il digitale oggi rappresenta una nuova sfida che porterà nuove risorse e posti di lavoro.

La politica mondiale è concentrata sul tema dell'agenda digitale, fino a pochi mesi fa l'Italia era tagliata fuori da questo dibattito, nonostante metà della popolazione usi Internet. Ormai l'imprenditoria, i professionisti, gli studenti e tante altre categorie rappresentano l'avanguardia nei confronti della rivoluzione digitale. Tra qualche tempo la nostra quotidianità si cimenterà pienamente in questi temi.

Secondo i promotori dell'Agenda digitale, eliminare il ritardo e il digital divide e concentrarsi sullo sviluppo della cultura digitale porterà di certo ad un beneficio economico e sociale per tutto il Paese. E' comunque mantenere una leadership nella ricerca e nello sviluppo delle potenzialità di queste nuove tecnologie.

Si fa riferimento all'agenda digitale nel Decreto Semplificazioni, varato dal Governo Monti nel gennaio 2012.

I quattro punti dell'Agenda digitale

Un timido riferimento del Decreto Semplificazioni del Governo Monti fa riferimento a quattro punti fondamentali dell'Agenda digitale:

  1. Banda larga, ovvero la costituzione di una cabina di regia per lo sviluppo della banda larga e ultra-larga, al fine di superare il deficit infrastrutturale.
  2. Open Data; la trasparenza degli atti amministrativi pubblici
  3. Cloud; un servizio di condivisione dei dati degli enti amministrativi raccolti in un archivio non materiale.
  4. Smart Communities, ovvero spazi virtuali (simili ai social network) dove i cittadini possono scambiarsi opinioni e pensare a nuove soluzione in maniera condivisa.

adsl.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016