Excite

ADSL e i giochi online

Può sembrare strano, ma una delle maggiori cause del cambio dei PC (o, come minimo, della scheda grafica dello stesso) verso dispositivi di più elevate prestazioni sono i videogiochi. I nuovi games richiedono sempre maggiori velocità di elaborazione dell’enorme flusso di dati che veicolano. Dinamiche simili sono dietro ai continui sviluppi delle consolle di gioco come Xbox, Playstation eccetera. Poi, un’esperienza per molti entusiasmante riguarda la possibilità che offre Internet di collegare in rete il proprio PC o la propria consolle per allargare i confini di gioco, dalla propria stanza a tutto il mondo, potendo così misurarsi con giocatori di tutte le nazionalità. Anche qui, le sempre maggiori velocità di scambio dati necessarie tra i giocatori fanno si che una buona connessione ADSL, per i giochi online, sia sempre più indispensabile.

ADSL: le principali caratteristiche che deve avere per giocare online

ADSL significa Asymmetric Digital Subscriber Line. Proprio quell’asimmetria può essere la causa di una limitazione all’uso dell’ADSL per i giochi online.

L’asimmetria si riferisce alla differente velocità possibile per i flussi dati dalla rete al PC (download) rispetto a quella dal PC alla rete (upload). Normalmente, quando si naviga in Internet, il flusso di dati in download è molto più elevato di quello in upload. Questo succede, ad esempio, se si guarda un film o un video. Una linea a 7 megabit per secondo (Mbps) è effettivamente da 7 Mbps (massimi) in download, mentre si riduce a circa 1/10 in upload.

Quando si gioca online, invece, occorre far conoscere agli altri giocatori le proprie mosse in tempo reale o quasi. Questo significa che un flusso notevole di dati contenenti queste informazioni è “uploadato” dal vostro PC alla rete. Quindi, se è vero che la velocità di download è, oggi, mediamente più che sufficiente per giocare online, quella di upload rimane il collo di bottiglia, in particolare se, a causa dell’affollamento della rete, scende decisamente al di sotto dei livelli dichiarati come massimi.

Oltre alla velocità di connessione, un altro parametro della linea molto importante quando si gioca online è il tempo di latenza. Un pacchetto di dati che parte dal vostro PC per entrare in rete non lo fa immediatamente, ma ci mette un certo tempo che dipende da molti fattori, quali ad esempio la distanza che lo stesso pacchetto dati deve percorrere per arrivare a destinazione, il tipo di connessione (ottica o tramite doppino telefonico) e il tipo di centrale che elabora i dati da voi trasmessi. Allo stesso modo, è importante il tempo che un pacchetto dati ci mette per ritornare dalla destinazione alla vostra postazione.

Per avere un’indicazione delle velocità di upload, download e dei tempi di latenza (chiamati anche “ping”) si possono utilizzare i numerosi software presenti in rete. Queste misure dipendono anche dall’istante in cui sono state richieste, quindi non si possono considerare completamente esaustive, ma la loro conoscenza è sicuramente utile. Generalmente, per giocare online con games dinamici (tipo sparatutto o gare automobilistiche) sono considerati necessari tempi di ping inferiori a 40 ms. Anche la variabilità di questo tempo (parametro chiamato jitter) deve essere limitato a valori inferiori ai 10 ms. Ping superiori a 100 ms e jitter superiori a circa 30 ms rendono certi giochi online piuttosto difficoltosi. Quello che può succedere è il “congelamento” dell’immagine sul proprio schermo mentre per altri giocatori l’azione prosegue. Il che può essere molto pericoloso, ad esempio, per la "vita" del nostro personaggio in uno sparatutto!

Un altro elemento critico che può avere la connessione in rete è la possibilità di perdere alcuni pacchetti di dati, che non riescono quindi a raggiungere la destinazione, o che, anche se la raggiungono, sono corrotti, contengono cioè valori di uni e zeri differenti da quelli presenti nel pacchetto originale. Anche la perdita di pacchetti di dati può causare l’interruzione temporanea dell’azione del gioco.

ADSL: gli operatori

La sensibilità dei vari operatori che forniscono le linee ADSL nei riguardi dei giochi online non è sempre la stessa.

Indipendentemente da tutto, comunque, una linea più performante, anche se non specificatamente indirizzata al gaming, funzionerà meglio di una scadente.

In generale, all’interno della casa è bene preferire la connessione via linea Ethernet che non quella Wi-Fi, mentre, se si ha la possibilità, la linea esterna in fibra ottica è migliore di quella che si ha con il solito doppino telefonico. Quindi, Fastweb, se presente con i propri impianti in fibra ottica, è una buona soluzione.

Alcuni operatori offrono contratti specificatamente dedicati a chi utilizza Internet per il gioco online, ad esempio Telecom con “Internet Play” o Tiscali con l’opzione “Gaming”. In questi casi si garantiscono tempi di latenza inferiori del 40% rispetto a quelli normali, a costo di qualche euro in più di canone. Occorre comunque prima verificare che questa opzione sia attivabile nella zona in cui abitate.

adsl.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2016